Persone in rete

 

Prefazione di Luciano Violante

Un diritto di frontiera
Per Stefano Rodotà – Vent’anni dopo – I nuovi confini della libertà – Da costo a risorsa

Le libertà nella Rete
Nuove tecnologie, antiche libertà – L’«io diviso» e le identità plurali – Pedinamento digitale, post-verità e fakenews – Il dolore è social show – Tollerare gli intolleranti? – Il rischio dell’autodichia

Lo spettacolo del processo
In nome del popolo – In dubio contra reum – La dittatura dell’audience – La riforma della disciplina delle intercettazioni – Indipendenza della magistratura e dell’informazione

Protezione dei dati e governo della paura
La tentazione del Panopticon – L’uomo di vetro – Corti e Parlamenti – Più efficaci, non meno liberi – Vulnerabilità e resilienza della democrazia – La governance dello spazio cibernetico

I minori e la società digitale
La forza della tecnologia, la fragilità del minore – Dalla solitudine digitale al cyber bullismo – Bambini sorvegliati: le telecamere negli asili nido – Libertà del lavoratore e tutela di soggetti vulnerabili – Un equilibrio difficile, ma necessario

La privacy del lavoratore
Il codice dell’eguaglianza – I controlli datoriali, tra smart workinge profili civetta – Tempi moderni

Tutela della salute e protezione dei dati
Autodeterminazione terapeutica e autodeterminazione informativa – Tra vecchie e nuove vulnerabilità – Personalizzazione della medicina, anonimato del paziente

La trasparenza amministrativa e il “cittadino totale”
Il governo del potere visibile – Il decreto FOIA – L’accesso civico, il controllo diffuso, la Rete – Il cittadino “totale”

L’identità del consumatore, tra big data e Internet of me
Europa e USA a confronto – La privacy, il mercato, i consumatori – Il prezzo della libertà – La persuasione permanente: il caso Cambridge Analytica

Scenari e orizzonti
Proteggere le libertà – Algocrazia – L’uomo è antiquato? – Per un’etica del digitale

PRIVACY POLICY